Bellaria - Ritratto

L' Azienda Agricola Bellaria si trova in una delle zone più vocate e caratteristiche di Montalcino e nasce agli inizi degli anni '60 e più precisamente il 23 settembre 1963, con l'acquisto da parte di Assunto Pieri e Bruna Tempori del casolare e del terreno.
 
 

Bruna e “Sunto”, come viene appellato da tutte le persone di Montalcino, hanno ampliato e sviluppato le potenzialità dell'azienda, decidendo di produrre un vino che avesse come peculiarità: rispetto delle zonazione e delle caratteristiche qualitative da essa derivanti.
 

A partire dall'anno 2000, la conduzione dell'azienda è passata nelle mani del nipote Gianni Bernazzi, che sebbene intento ad una personalizzazione e modernizzazione della filosofia produttiva, ha anch'egli tra i primi fondamenti portanti, il rispetto di una tradizione oramai decennale e certo basilare al fine di produrre vino di qualità.
 

L'azienda è composta da c.a 40 Ha di cui parte destinati a vigneti, da quali si vinifica Brunello di Montalcino D.O.C.G la RISERVA ( solo nelle annate a cinque stelle) il Rosso di Montalcino D.O.C, e nei prossimi anni un IGT e un Vin Santo D.O.C. ed un Sant’ Antimo Rosso: tutti i vini prodotti esprimono a pieno la vocazione del terroir e la tradizione produttiva di Gianni Bernazzi.
 

La rimanente parte di terreno è destinato alla coltivazione dell’ olivo, da dove nasce un ottimo olio dal bland delle diverse varietà di olivo coltivati (Olivastra, Correggiolo, Frantoio e Leccino) e imbottigliato come Extra Vergine D’Oliva , inoltre completa la lista delle produzioni, la Grappa di Brunello ottenuta con le vinacce prodotte dalla post vinificazione.
 

Ad oggi, oltre che allo storico casale dove risiede la famiglia, sono in dirittura di arrivo, i lavori di ampliamento per una nuova cantina invecchiamento e lavorazioni.
 

Le bottiglie prodotte ogni anno sono circa 6000, quantità che ad oggi tende a valorizzare maggiormente la qualità ed il controllo della collocazione dei vini sul mercato.
 

Come maggiormente descritto dalle Schede Tecniche, sia il Brunello di Montalcino che il Rosso di Montalcino, sono ricavati dalla vinificazione in purezza (100%), delle sole uve di Sangiovese (Sangiovese Grosso/Brunello), seguendo le ferree regole del disciplinare e della tradizione “Il cinese”.